Fai spazio per le cose che desideri

19 September, 2010

bob-proctor-e-i-presupposti-della-pnlSono appena rientrato in casa dopo una giornata di corso con Bob Proctor (uno dei “maestri” del best seller The Secret) a Milano Marittima organizzata dagli amici di Macrolibrarsi. Il corso si intitolava “Sei nato Ricco” ed è stato fondamentalmente un gran bello slogan di uno dei presupposti base della PNL: tutto ciò di cui hai bisogno è già dentro di te… oraaaaa (come aggiungerebbe il mio amico Livio :-) ) .

Sono già parecchi anni che ho fatto mia questa convinzione ed oggi l’ho vista impersonificata in questo signore che, alla bellezza di 76 anni, stava sul palco con l’energia di un ragazzo eccitato e smanioso di condividere le sue idee rivoluzionarie con il mondo. Mi sono ritrovato a pensare “beh, che bello arrivare a quell’età con questa splendida ed affascinante energia”.

Mentre lo guardavo mi chiedevo “cosa crea tutto questo entusiasmo e questa energia?” e, guarda caso, mi è arrivata dopo qualche istante la sua risposta dal palco: “la maggior parte delle persone sono delle comparse nel loro stesso film… inizia a vivere da protagonista e chiediti cosa vuoi veramente”.

Cosa vuoi veramente?

Beh alcune persone potrebbero guardare ciò che hanno ottenuto fino ad ora e, basandosi su quello che hanno raggiunto, potrebbero rispondere le “solite cose”, ciò che conoscono e che li fa stare bene e in tranquillità. In sostanza mettono in atto una serie di abitudini di pensiero (o, come direbbe Proctor, una serie di paradigmi) che fanno ottenere loro il solito tipo di risultati.

Altre persone invece potrebbero risponderti con ciò che pensano di poter fare: in PNL diremmo che ci troviamo nel campo delle convinzioni… convinzioni che spesso abbiamo ereditato dalla nostra famiglia, dagli insegnanti o dagli amici e che spesso determinano il nostro limite superiore. Ti suonano frasi del tipo “devi essere realistico, non puoi fare quella cosa lì…”?

Infine ci sono quelle persone che osano “fantasticare”: sono coloro che hanno dei desideri, dei sogni. In questo caso ti rispondono con ciò che vogliono realmente: lo vedono nei minimi dettagli (leggi l’articolo sugli obiettivi ben formati), ci credono e agiscono ogni giorno per realizzarlo.

Per dirla nei termini della “legge di attrazione” solo queste ultime persone si “sintonizzano” sulle frequenze giuste per attirare i risultati che vogliono.
Mi ha colpito in modo particolare una frase che Proctor ha detto: devi fare spazio per le cose che desideri… nella sua semplicità questa frase mi ha acceso una lampada enorme.

Quante volte ci siamo ritrovati a “prendere da tutte le parti”, a cavalcare tutte le onde che ci si presentavano? Spesso la quotidianità, nella sua crescente velocità, ci prende e ci porta via… e noi ci lasciamo trasportare dalla corrente anche in zone che poco hanno a che fare con i nostri reali obiettivi… ma siamo troppo impegnati ad agire per accorgercene.

Cosa vuoi veramente?

Quando hai voglia, magari alla mattina molto presto, siediti comodamente in un posto che ti ispira, prendi carta e penna e chiediti: “cosa voglio veramente?”
Poi lascia scorrere la penna e scrivi, scrivi, scrivi… potrà anche non venirti nulla per alcune decine di minuti, ma sii fiducioso e continua a rimanere concentrato. Fallo per più giorni. In anni di sessioni di coaching mi sono reso conto che per molte persone decidere cosa vogliono è il problema maggiore: allenati a farlo!

E ricorda che lo scopo di un obiettivo è che tu cresca mentre lo stai raggiungendo.

Buon lavoro!

Tags: , , , , ,
| Commenti (4)



4 Commenti per: “Fai spazio per le cose che desideri”



  1. nicoletta

    Parole sante! Chi ha il coraggio di seguire un sogno resta sempre giovane! E piu’ invecchia…. piu’ ringiovanisce!
    Facciamo spazio ai sogni “ben formati” e alleniamo il coraggio necessario per perseguirli: che senso ha la vita altrimenti? :-)

  2. giovanna isabella

    Ciao Alle

    Quando ho letto il tuo articolo mi è tornato alla mente un momento del Vitality : è stato quando ci avete chiesto di “svuotare il garage ”

    Ricordo che in quel momento mi venne in mente proprio l’ultimo capitolo di “Sei nato ricco ” : “Il vuoto prima della ricchezza ”

    E’ stato un momento molto intenso per me , perchè l’ho vissuto proprio come il raggiungimento di una tappa intermedia del cammino che sto facendo verso la mia Camelot …

    Io , già che c’ero , dopo aver svuotato il garage ho anche ridipinto le pareti … 😉 <3

    E’ molto bello ritrovare sul tuo blog proprio questo riferimento … Grazie di cuore

    Ti saluto con affetto

    Giovanna

  3. Rita

    Grazie Alle..hai descritto benissimo ciò che anch’io ho provato..
    E’ da allora che voglio trovare un momento tutto mio , lasciando il mio mondo fuori per un attimo, prendere in mano quel foglio e quella penna..
    Tema
    COSA VOGLIO VERAMENTE?
    Svolgimento:
    ed ora comincio..

    Un’abbraccio…un sorriso!

  4. Cos’è il potere personale? PNL, consapevolezza e… | Coaching per te

    […] il segreto dietro “il segreto” è l’azione! Concentrati sui comportamenti che vuoi sviluppare e […]

Corsi di PNL Ekis

Master in Coaching