Sono fatto così, prendere o lasciare… Lascio! Spontaneità, abitudini e PNL

31 January, 2012

pnl-spontaneita-e-abitudini

Sto scrivendo questo articolo durante una pausa del nostro public speaking, il corso in cui insegniamo alle persone come comunicare efficacemente in pubblico.

Stamattina, mentre spiegavo i passi per strutturare una presentazione efficace, una corsista mi chiede: “scusa Alle, ma se seguiamo questi passi nelle nostre comunicazioni, non rischiamo di perdere spontaneità?”.

Domanda molto interessante! Prendo spunto per parlare di un tema che mi è caro: le abitudini. E ci tengo a precisare che non vale solo per il public speaking, il concetto è il medesimo per la Programmazione Neuro Linguistica (PNL), ogni corso che faccio e ogni tecnica che spiego… in realtà credo sia valido in ogni area della nostra vita.

Allargo il concetto per un istante: hai mai sentito frasi del tipo “sono fatto così, prendere o lasciare…” oppure “questo è il mio carattere e quindi non riuscirò mai a…”?

Bene, io non ci credo! Ho capito negli anni che queste sono scuse… Lo so perché le ho usate anche io per un po’ di tempo! E se la usi anche tu, prima te ne rendi conto, meglio è!.

Diciamoci la verità: frasi come quelle di prima sono un modo elegante per non prendersi la responsabilità di fare qualcosa di diverso (e che può metterti a disagio). Come scrivevo qualche tempo fa, molte volte è solo questione di atteggiamento. Ti consiglio inoltre a tal proposito di leggere questo articolo del mio amico Coach Giuse Montanari creatore di www.coachingbreak.com.

Il carattere non è nient’altro che una serie di abitudini che abbiamo condizionato nella nostra vita. È evidente che se ripeti continuamente una serie di comportamenti o pensieri o emozioni, questi ti vengono più spontanei rispetto a quei comportamenti o pensieri o emozioni che non “vivi”.

La spontaneità è conseguenza dell’abitudine. E l’abitudine?

Parlare in pubblico è la mia professione ormai da 16 anni: è facile intuire che mi venga spontaneo seguire i passi di una presentazione strutturata… mi viene spontaneo anche quando sono al pub con i miei amici mentre racconto della vacanza in Africa e di hakuna matata :-)

All’inizio però non era così (e qualcuno lo sa bene :-) ). Ho dovuto allenarmi e, in certi casi, cambiare ciò che allora mi veniva spontaneo ma che magari non era altrettanto efficace.

Bene, ci sono due grandi forze che ci permettono di modificare i pensieri o i comportamenti che non ci piacciono: queste due forze sono la consapevolezza e la volontà.

La consapevolezza è il primo passo per il cambiamento: significa rendersi conto di quel comportamento o di quel pensiero, riconoscerlo, comprenderne le conseguenze, saper identificare quando sta per arrivare.

La volontà è il motore del cambiamento: è il saper dire “basta, quando è troppo è troppo!”, è il prendere la decisione di non giocare più a quel gioco e scegliere di entrare in un altro campionato e di rimanerci.

Se ti serve sviluppare consapevolezza, chiedi aiuto alle persone che ti sono vicine, a volte vedono meglio loro di te… chiedi loro di farti notare quando metti in atto il comportamento di cui vuoi sbarazzarti. Mi raccomando solo di reagire bene e di ringraziarli (senza arrabbiarti)… altrimenti non ti aiuteranno la prossima volta che capita 😉

Se ti serve sviluppare volontà, chiedi invece aiuto a te stesso :-) e inizia ad allenare questo muscolo nelle piccole cose quotidiane, in modo che sia ben tonico quando arriverà il momento di fare qualcosa di importante! Come ti suggerivo qualche tempo fa, crea il tuo propulsion system.

Ti assicuro che questo è un buon allenamento per diventare una persona che fa accadere le cose!

Buon lavoro

Tags: , , , , , , , , , , ,
| Commenti (23)



23 Commenti per: “Sono fatto così, prendere o lasciare… Lascio! Spontaneità, abitudini e PNL”



  1. Ancio

    Grande sandrino, sempre molto istruttivo!!

  2. Giuse Coach

    Mammamia quanto mi piace questo articolo!

    Quasi quanto mi stanno sul C@770 quelli che dicono: SONO FATTO COSI’, IO NON CAMBIO PER NESSUNO, AH SE NON MI SAI ACCETTARE COSI’… etc etc.

    Bellissima la metafora dell’ALLENAMENTO, perchè è proprio così: SIAMO ALLENATI AD ESSERE IN UN MODO e a stimolo, rispondiamo nel modo in cui siamo allenati appunto… ma noi NON siamo un comportamento, siamo molto di più!

    Bello bello bello!

    Grandissimo Alle e grazie mille per il link all’articolo di CoachingBreak! 😉

  3. Alessandro Mora

    Grazie Ancio per la lettura e il feedback sempre puntuale dei miei articoli :-)

  4. Alessandro Mora

    Caro Giuse,
    grazie per il commento ed è un grande piacere linkare a CoachingBreak, il più bel blog del coaching pratico e super applicato!!! Dove si parla come si mangia… anzi, come si corre! 😉
    Un abbraccio

  5. Nicoletta

    Da facebook:
    Io non so come sono fatta finchè non provo a fare qualcosa che non ho mai fatto…. potrei perfino essere un genio in quella cosa, e non saperlo. quindi la domanda è: MA IO SON VERAMENTE FATTO COSI COME CREDO? 😀

  6. Alessandro Mora

    Grazie Nico, bello spunto!

  7. Stefania

    Da facebook:
    Complimenti Ale, argomentazione molto interessante! Le tue lezioni registrate a Roma sono visibili da qualche parte sul web? Mi piacerebbe ri-vederle attraverso lo schermo. sorrisi

  8. Alessandro Mora

    Ciao Stefania, grazie per i complimenti!
    Pare che con le mie registrazioni a Roma abbiano avuto qualche contrattempo… non ho ancora capito se e quando saranno disponibili… mah…
    Ti tengo aggiornata 😉

  9. Maria Luigia

    Da facebook:
    Mi hai dato lo spunto per ricordare la risposta che la mia nonna, con la sua cultura della bassa parmense, dava di fronte a chi diceva “io sono fatto così”….” e tsì fat pran mèl”…..come darle torto?

  10. Alessandro Mora

    hahahahaha :-)
    La saggezza dei nonni è senza confine!!! Grande Marilù e grande la nonna!!!

  11. Sono fatto così, prendere o lasciare… Lascio! Spontaneità, abitudini e PNL | Coaching per te

    […] Vuoi iscriverti ai commenti per questo post? […]

  12. Lorena

    sono fatta così’ e mi piace …e posso essere e fare anche altro… è una scoperta…che bello!!!

    un abbracciooone!!!

  13. Who am I? | Coaching Break

    […] di rompere quella scusa del “Sono fatto così”, forse è il momento di modificare le tue abitudini, forse è il momento di affrontare la paura… ma non lo puoi sapere se non hai chiari i tuoi […]

  14. Andrea

    Non te l’ho mai scritto.
    E forse non te lo neanche mai detto.

    Gli articoli che scrivi mi piacciono un sacco.

    Bel Blog Sbabbaro!

    :)

    Un abbbraccio

  15. Alle

    Woooooow… questo è un grande onore! Grazie mille Andre, apprezzo tantissimo questo messaggio :-)
    Sai che anche io sono un super fan del Revenue Maker @ http://www.andreagrassi.it :-)
    Un abbraccione

  16. Monica

    Bello Alle!!! E vero!!! Anche a me i tuoi articoli piacciono un sacco!!
    Grazie!!!!

  17. Roberto

    ciao Alle (ti chiamo Alle Anche se non ci conosciamo :) ma ti ho visto/sentito al beautiful day, a prposito complimenti) voglio fare l’avvocato del diavolo…La domanda che ti ha fatto la corsista implica il fatto che lei avese un dubbio (credo)ma come fai a convincere uno che non ha dubbi sul suo modo di essere??? :)
    ciao e grazie

  18. Alle

    😉 grazie a te Monica, sei sempre gentilissima!

  19. Alle

    Ciao Roberto,
    grazie x i complimenti :-) la risposta più sensata alla tua domanda è un bel “dipende”. Dipende dal contesto (personale o professionale) e dall’autorità che puoi o meno esercitare.
    Generalmente se x me è importante che l’altra persona si renda conto, trovo il modo (ad esempio dandogli un feedback strutturato).
    Spero di averti risposto un minimo.
    Alla prossima

  20. Roberto

    CAPITO!!! GRAZIE MILLE ALLE :)

  21. Tecniche di Mental Coaching per ALLENARE la forza di volontà | Coaching Break

    […] giorno fa ho scritto un articolo sul mio blog PNL Ekis in cui parlavo di spontaneità e abitudini, e uno degli spunti finali era: allena la […]

  22. Pnl Ekis » Blog Archive » Sfide che sembrano impossibili? PNL e identità - Alessandro Mora

    […] scommetterci che rimarrà uguale ;-))! Perciò lascia andare la classica scusa del passato e del “sono fatto così”: se non ti piace qualcosa, cambiala! Ora hai probabilmente risorse diverse da quelle di un tempo: […]

  23. Sfide che sembrano impossibili? PNL e identità | Coaching per te

    […] puoi scommetterci che rimarrà uguale )! Perciò lascia andare la classica scusa del passato e del “sono fatto così”: se non ti piace qualcosa, cambiala! Ora hai probabilmente risorse diverse da quelle di un tempo: […]

Corsi di PNL Ekis

Master in Coaching