Passi più tempo a ricordare o a pensare? PNL e cambiamento

18 July, 2012

pnl-direzioni-e-cambiamentoIn questi giorni mi trovo ad Orlando (Florida) per il PNL Practitioner e PNL Master Practitioner tenuti dal dott. Richard Bandler e John La Valle (e ai quali ho l’opportunità di fare da assistente).
Ieri mattina Richard ha detto una frase molto interessante: “Life is happening and if you spend your time remembering instead of thinking, you’re going in the wrong direction” (che tradotta suona così: “la vita sta accadendo e se spendi il tuo tempo a ricordare anziché pensare, stai andando nella direzione sbagliata”).

L’ho riportata su facebook e tra i commenti e i “mi piace” ho notato che ha riscosso particolare successo… quindi ho deciso di scrivere questo post per approfondire un po’ il concetto.

Spesso mi chiedono: cos’è la Programmazione Neuro Linguistica? Io solitamente rispondo è una disciplina che ti aiuta a pensare in modo più furbo.

Infatti tante volte ci incasiniamo con pensieri stupidi e inutili, molti dei quali derivano da eventi passati e che ci impediscono di vivere al meglio il presente e futuro: “è accaduta quella cosa, quindi… sono sempre stato così… non sono mai stato capace di…

Come ho scritto ormai tantissime volte, la cosa bella del passato è che è successo e ciò che mi piace di più della PNL e del coaching è che non sono interessati al passato, bensì al futuro della persona.

Credo infatti che il nostro lavoro da coach, tramite la pnl o qualunque altro strumento, abbia l’obiettivo di aiutare le persone ad allargare i loro orizzonti per programmare un futuro degno di essere vissuto.

pnl-e-futuro

Mi ricordo un amico che una volta mi disse: sai perché il parabrezza di un’auto è molto più grande rispetto allo specchietto retrovisore? Perché devi passare più tempo a guardare avanti invece che indietro!

Domanda: hai in mente una situazione che ti crea disagio e sai che ricapiterà nel futuro? Ad esempio quando rivedrai quella persona, quando ti ritroverai in quel contesto, quando sarai in quel posto…

Bene, se lo puoi prevedere ora significa che lo stai semplicemente programmando! Come dice sempre Richard Bandler “la delusione richiede una pianificazione adeguata” :-)

È verissimo! Se puoi prevedere oggi che quella cosa ti metterà a disagio, significa che se cambi il tuo modo di pensare o percepire quella situazione, puoi cambiare la sensazione collegata!

Il problema è che il nostro istinto naturale più forte (ancora più di quello di sopravvivenza) è fare in modo che le cose siano familiari… quindi, estremizzando il concetto, anche una brutta sensazione può essere più “accettabile” rispetto all’iniziare a fare qualcosa di diverso (e più furbo): proprio perché il nuovo comportamento all’inizio ci sembra “strano” e non appartenente al nostro carattere…

E se ormai leggi il mio blog da un po’ di tempo sai che io non credo nel carattere: il carattere a mio modo di vedere non è nient’altro che una serie di abitudini che mettiamo in atto ogni giorno… e non qualcosa di immutabile che non puoi cambiare (come molti pensano!).

Pensaci: non sei forse una persona diversa e con un carattere diverso rispetto a dieci anni fa o rispetto a quando eri bambino? Spero per te di sì! E sai come si chiama questo cambiamento? Apprendimento! :-) Infatti hai imparato cose che ti fanno vivere meglio e hai creato delle nuove abitudini (che poi sono diventate familiari :-) )… e come hai fatto con queste, puoi iniziare a modificare tutti quei comportamenti o pensieri che oggi ancora ti limitano.

Ricordati, tutto è in costante cambiamento: accettalo velocemente e sfruttalo 😉

Ti lascio con questa intervista che mi hanno fatto su NonSoloBenessere.tv e in cui do alcuni spunti sulla gestione degli stati d’animo e del cambiamento. Buona visione :-)

Tags: , , , , , , , , ,
| Commenti (13)



13 Commenti per: “Passi più tempo a ricordare o a pensare? PNL e cambiamento”



  1. Passi più tempo a ricordare o a pensare? PNL e cambiamento | Coaching per te

    […] Vuoi iscriverti ai commenti per questo post? […]

  2. Marilù

    “…Ricordati, tutto è in costante cambiamento: accettalo velocemente e sfruttalo”

    Grande Alle! Acchiappo questo splendido consiglio e lo faccio mio. Sai essere speciale nel fornire indicazione per “vivere in modo più furbo”.
    Grazie!

  3. Alle

    😉 grazie a te Marilù e complimenti x il grande lavoro che stai facendo… Sei in gamba!
    Bacio

  4. Giuse

    Ottimo Zio!

    Veloce e di sostanza… dritto al punto!!!!

    Bello bello!

  5. Ale D.V.

    Considerazioni utili!! e aggiungo “La gioia sta nel procedere, l’infelicità nel fermarsi” (Assagioli)
    Un saluto ad Alle che sempre ci stimola in modo intelligente!!

  6. Alessandro Mora

    Grazie mille Zio!!! :-) ho un buon modello che scrive su http://www.coachingbreak.com... lo conosci? 😉

  7. Alessandro Mora

    😉 grazie Ale… molto vero quello che scrivi! Buon viaggio anche a te 😉

  8. Kenny

    Fratello,
    sei un supporto straordinario nel NOSTRO MERAVIGLIOSO LAVORO.
    SUPER
    GRAZIE
    kENNY

  9. Alessandro Mora

    Fratello, è un grande piacere e onore 😉
    GRazie del commento!
    Un abbraccio

  10. francesco muzzi

    Alle Mora ha un potere straordinario.. abilità fuori dal comune. Vorrei raccontare qualcosa: Un giorno ad un corso di Master Pract (io ero nella classe) uno dei partecipanti dice di avere un serio problema, qualcosa che sta portando dentro da diversi anni. Dice che gli bastava pensare ad una certa persona che istantaneamente si innervosiva, andava mooolto in escandescenza (dovevate vedere la sua faccia DAVVERO ARRABBIATA mentre lo raccontava). Per lui il vero problema però non era tanto il rapporto con questa persona, ma il fatto davvero preoccupante era che quelle arrabbiature lo accompagnavano praticamente per tutto il giorno: erano insieme a lui quando era a lavoro, a casa, a fare una passeggiata o mentre guidava la macchina e non importava se era da solo o in compagnia, era sempre arrabbiato. Direi un serio problema.. Ricordo “precisamente” le sue parole: vivo ogni giorno con la sensazione di rimanere intrappolato nei miei pensieri, se devo spiegarla in parole povere è come se a causa di questo ricordo perdessi la connessione con la realtá. Il bello è che sono consapevole che non sta succedendo ora.. quello che immagino è già successo e allora perché lo rivivo così intensamente ogni giorno? A quel punto Alle Mora interviene.. ho guardato l’ orologio erano le 16:00! Oggi, Mario (il nome è finto – non dirò mai come si chiama quel partecipante al corso) a distanza di due anni ha un altro grossissimo problema: quando ripensa a quella persona che gli procurava tutta quella serie di arrabbiature e dolori pancia ora non può piú fare a meno di ridere a crepa pelle. La sua vita è completamente cambiata perché ora ha imparato a vivere nel presente (l’unico momento che possiamo davvero influenzare).
    P.s.
    Quel giorno abbiamo fatto il coffe break alle 16:06
    (Sei minuti per cambiare la vita a qualcuno) mha.. non ci posso pensare. Alle Mora sei davvero grande. Grazie di avermi insegnato come fare.

  11. Alessandro Mora

    😉 Grazie Francesco x le tue parole… come dico sempre ai corsi, non ho “poteri straordinari” (altrimenti la potremmo concludere con un “bravo Alle”, fenomeno tu!), ma semplicemente applico strategie che funzionano e sono congruente nel farlo. Il mio oniettivo è condividerle con voi e sono felicissimo di sapere che le stai applicando :-)

    Un abbraccio grande e ancora grazie per le tue parole e la tua testimonianza.

    Alle

  12. Il tuo disegno! Il Coaching per scoprirlo! | Ekis Coaching

    […] si tratta solo di decidere di fare una cosa: preferisci fermarti e continuare a guardare indietro, o sei curioso e vuoi scoprire che sorprese la vita ha in serbo per […]

  13. Marco

    Herbert from Germany, May 30, 2012 at 7:06 PM Wir waren nur eine Nacht im 90qm Apartment. Apartment sehr schf6n, mit Bad/Badewanne/Bidget, sep. WC m. Dusche, sehr gut ausgestatteter Kfcche und Balkon. Couchgarnitur und Sessel faricblh eventuell ein wenig speziell. Alles sehr sauber und gepflegt. Die hochsympathische Servicemitarbeiterin war extrem hilfsbereit und kompetent und vermittelte uns eine Tisch in einem kleinen Lokal ffcr Einheimische. Bei Abreise gab es sogar eine Flasche Rotwein geschenkt. Empfehlung!

Corsi di PNL Ekis

Master in Coaching